Colomba di Pasqua Tradizionale

I dolci che arricchiscono le tavole degli italiani, nel periodo di Pasqua sono veramente tanti: da Nord a Sud, il Belpaese vanta di tantissime ricette regionali. Ma ci sono due preparazioni che accomunano la tavola in questi giorni di festa e sono i più golosi dolci di Pasqua: l’uovo di cioccolato e la colomba! Che soddisfazione prepararli da se’! Oggi vogliamo proprio suggerirvi passo passo come realizzare la vostra colomba fatta in casa, con tutto il suo sapore genuino e la fragranza di un prodotto artigianale. L’origine di questo dolce è legata a molte leggende, una di queste è collocata nella prima metà del VI secolo: durante l’assedio di Pavia da parte di Re Alboino, lo stesso si vide offrire da un vecchio mercante un dolce a forma di colomba in segno di pace. La storia recente e forse quella più realistica, vede nei primi del Novecento una nota azienda milanese, creare un dolce simile al panettone,per arricchire i menu di Pasqua: nasce così la colomba come la conosciamo oggi, un morbido dolce lievitato, con canditi e una croccante ricopertura di glassa e mandorle. Noi l’abbiamo fatta anche al cioccolato! Siamo certi che non ne avanzerà nemmeno una fetta ma se dovesse accadere, potete sempre utilizzare la colomba per dolci di recupero come una gustosa torta, un tiramisù o un delizioso semifreddo! E se volete stupire i vostri invitati per il pranzo di Pasqua, preparate anche la versione salata!

INGREDIENTI

INGREDIENTI PER LA COLOMBA (PER UNO STAMPO DA 750 G)

  • 550 gr di farina manitoba
  • 50 gr di latte
  • 20 gr di lievito di birra fresco
  • 140 ml di acqua tiepida
  • 150 gr di burro a temperatura ambiente
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 5 gr di sale
  • 2 uova grandi
  • 70 gr di canditi d’arancio o cedro

PER L’ AROMA

  • 2 cucchiai di Marsala
  • 1 scorza di limone
  • 1 scorza di arancia
  • 1 baccello di vaniglia ( i semi)

PER LA GLASSA

  • 30 gr di albume d’uovo
  • 75 gr di zucchero semolato
  • 20 gr di mandorle con la pelle
  • 1 cucchiaio di liquore amaretto (facoltativo)
  • granella di zucchero qb
  • mandorle intere per decorare qb
  • Granella di zucchero 20 g

Come preparare la colomba pasquale fatta in casa

PRIMO IMPASTO: in una ciotola stemperate in 50 gr di latte tiepido il lievito. Aggiungete 50 gr di farina di manitoba e mescolate il tutto. Coprite con la pellicola per alimenti e lasciate lievitare il tutto al caldo per almeno 1 ora fino al raddoppio del volume dell’impasto.

SECONDO IMPASTO: fate sgonfiare il primo impasto lievitato mescolandolo con una spatola. Aggiungete 140 ml d’acqua tiepida e 100 gr di farina manitoba.

TERZO IMPASTO: riponete ora l’impasto lievitato nella ciotola dell’impastatrice. Aggiungete 50 gr di zucchero e 150 gr di farina. Azionate l’impastatore e fate incordare l’impasto all’apposito gancio. Impastate per almeno 3 minuti. Aggiungete poi 50 gr di burro morbido a dadini poco per volta. Fate incordare l’impasto al gancio e impastate fino a quando non avrete ottenuto un impasto elastico. Riponetelo in una ciotola, copritelo con un telo e lasciatelo lievitare fino al raddoppio per 60 – 90 minuti circa.

QUARTO IMPASTO: una volta lievitato, riponete l’impasto nella ciotola dell’impastatrice assieme a 250 gr di farina manitoba e lo zucchero rimasto (100 gr). Azionate il macchinario e fate assorbire le polveri all’impasto. Aggiungete poi, una per volta, le uova intere sgusciate attendendo che la prima venga assorbita dall’impasto prima di aggiungere la seconda. Nel frattempo in una ciotola preparate l’aroma mescolando il vino dolce assieme alla scorza di arancia e limone e assieme ai semi di una bacca di vaniglia.

Aggiungete ora il burro rimasto (100 gr) a pezzettini e a temperatura ambiente poco per volta. Ultimate aggiungendo il sale e gli aromi. Impastate per 10 minuti fino a quando il composto della colomba pasquale non si incorderà al gancio e apparirà morbido ed elastico. Riponetelo quindi in una ciotola, copritelo e fatelo lievitare per 1 ora fino al raddoppio.

Rovesciate l’impasto lievitato sulla spianatoia e allargatelo con le mani. Distribuite i canditi sull’impasto e incominciate e lavorarlo energicamente in modo da distribuire i canditi su tutto l’impasto. Fate una palla, riponetela in una ciotola e fatela lievitare la coperto per almeno 1 ora fino al raddoppio.

Rovesciate l’impasto lievitato sulla spianatoia e dividetelo a metà. Dividete una parte ancora a metà e formate 3 salsicciotti: uno più grande (il corpo della colomba) e 2 più piccoli (le ali).

Riponete le 3 parti in uno stampo per colomba da 1 kg. Coprite e fate lievitare la colomba fino a quando non mancheranno 2 cm all’impasto per raggiungere il bordo dello stampo.

Preparate la glassa: in un mixer frullate lo zucchero assieme alle mandorle fino ad ottenere una polvere fina. Montate l’albume aggiungendo poco per volta la polvere appena ottenuta. Montate il tutto con le fruste per 5 minuti. Aggiungete alla fine il liquore all’amaretto e mescolate.

Scaldate il forno a 180 °C in modalità statico.

Una volta lievitata, spalmate la superficie della colomba pasquale con la glassa a base d’albume. Decoratela con mandorle, granella di zucchero.

Cuocetela in forno caldo e, nei primi 20 minuti di cottura, aprite la porta del forno ogni 5 minuti per qualche secondo in modo da far uscire il vapore. Proseguite poi la cottura per altri 20 minuti abbassando la temperatura a 160 °C.

Una volta cotta, fate raffreddare la colomba su una gratella oppure potete farla raffreddare a testa in giù, in posizione sollevata servendovi degli appositi ferri, come quelli usati per il panettone.

Questa colomba conserva la sua morbidezza per 3 -4 giorni se conservata in un sacchetto ermetico di plastica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *